LAVANDA

PARTNER

I NOSTRI PARTNER

Regione Emilia-Romagna

La Regione Emilia-Romagna ha finanziato il Progetto Lavanda nella sua fase iniziale di sperimentazione.

Fondazione Telecom

La Coop. Eta Beta ha vinto il Bando “LAVORO & INCLUSIONE SOCIALE” della Fondazione Telecom nel periodo 2009-2011. Il bando è destinato all’occupazione di persone svantaggiate e seguite dai servizi sociali.

Azienda AUSL Città di Bologna

Tramite il progetto “ScuolAperta” l’Azienda AUSL ha sempre sostenuto il Progetto Lavanda; in particolare il Dipartimento di Salute Mentale Città di Bologna.

Università degli Studi di Bologna – Alma Mater Studiorum

L’Università di Bologna attraverso la Facoltà di Ingegneria dell’Ambiente e  del Territorio ha promosso e sostenuto due tesi di laurea per il consolidamento e sviluppo della metodologia del Progetto Lavanda.
La Facoltà di Medicina e Biologia hanno promosso una tesi di Laurea (finanziata dalla Fondazione Telecom) per lo studio sull’igienizzazione del pannolino lavabile.

Comuni coinvolti nel progetto

  • Bologna
  • Casalecchio di Reno
  • Sasso Marconi
  • S. Lazzaro di Savena
  • Monteveglio
  • Monte S. Pietro
  • Zola Predosa.

Privato sociale

  • Coop. CADIAI: insieme alla nostra cooperativa Eta Beta ha sperimentato in diversi Nidi di propria gestione  tutte  le fasi iniziali del progetto (inserimento, comunicazione, ecc.);
  • Coop. Società Dolce
  • Consorzio Karabak
  • Coop Quattro Castelli (Castel S. Pietro)
  • Asilo Nido “I Passerotti” (Bologna)

Privato

  • Fabrizio Zago (consulente Eco LAbel): esperto tecnico di UCAPME e autore di “Biodizionario”
  • Jenny Ecuyer (AsApro)
  • E’Così
  • Elettrolux (Pordenone)
  • Marco Montalti (Studio G.A.D.): architetto progettista della lavanderia
  • Stefano Clericò: architetto progettista della lavanderia

Nuovi Progetti LAVANDA

  • Senigallia: Stella del Mattino